Premi Sylvester 2018 – il mio commento ai prestigiosi premi assegnati da i400calci

E alla fine ha vinto Dunkirk

Così come George Miller con l’ultimo Mad Max, Christopher Nolan è piaciuto perchè è riuscito a fare un film con poche parole e tanto cinema (azione, immagini, musiche) e infatti il premio miglior regista l’ha vinto con il 51% dei voti, con oltre venti punti di distacco dal secondo (Edgar Wright, Baby Driver). Il premio miglior film invece è stato più combattuto perchè Dunkirk, sì è bellissimo, ma tra i candidati c’era anche quell’altro capolavoro di James Mangold, Logan che con il 22% dei voti ha tenuto testa al primo classificato (26%).

Logan vince comunque il premio al miglior attore con una vittoria schiacciante per Hugh Jackman con il 48% dei voti contro il 24% del secondo classificato (Micheal Keaton).

La Bomba Atomica Bionda

La vera vincitrice è Charlize Theron che si aggiudica ben tre Sylvester 2018. (Stra)Vince il premio come miglior attrice con il 55% dei voti lasciando la seconda classificata (Amy Adams, Arrival) al 21%. Vince, con il 35% dei voti, il premio come miglior atleta, dieci punti avanti a Scott Adkins (Undisputed 4: Boyka), e vince, con il 43% dei voti, il premio come miglior combattimento per la scena di pestaggio in piano sequenza di dieci minuti.

Gli altri premi

Anche se io ho votato per Logan, posso accettare che il miglior film sia andato a Dunkirk che comunque è bellissimo ma Gal Gadot che batte Scarlett Johansson come miglior gnocca, no. Non lo accetto. E’ vero che Ghost in the Shell fa abbastanza pena però se il premio è alla miglior gnocca e tra i candidati c’è Scarlett, deve vincere lei. Gal Gadot ha preso addirittura il 37% dei voti contro il 12% di Scarlett che si posiziona terza in classifica, dopo Ana De Armas (chi te conosce?).

Molto combattutto il premio miglior scena spaccattutto che alla fine è andato a Star Wars: Gli ultimi Jedi per Il salto nell’iperspazio dell’ammiraglio Holdo, con il 26% dei voti, superando Fast & Furious 8 con L’inseguimento sul dorso di un sommergibile nel ghiaccio (22%) e John Wick 2 con la sparatoria a Caracalla (21%).

Sono contento per il bellissimo Get Out che si aggiudica il premio miglior morte per il capofamiglia infilzato con le corna di un alce impagliato con il 36% dei voti, ma al tempo stesso anche un po’ deluso perchè in realtà avevo votato per Il tizio ucciso col metodo Mamma Ho Perso L’Aereo in Better Watch Out.

Mi dispiace per Jared Leto (Blade Runner 2049) che con il 36% dei voti vince il premio miglior cagnaccio, che invece doveva andare a Scott Eastwood (Fast and Furious 8) che comunque si posiziona secondo con il 21%.

Delusione per La lucertola con la cacca magica (Valerian), mia preferita, che arriva ultima con solo 11% dei voti, nella corsa per il premio miglior creatura vinta da Andy Serkis (The War: Il pianeta delle scimmie).

E poi

Il premio più combattuto è stato per il miglior manzo con un testa a testa tra Jason Momoa (24%), Chris Hemsworth (23%) e Jon Hamm (23%).

Vittoria scontata per il premio miglior MACCOSA per Leila che vola nello spazio surgelata in Star Wars: Gli ultimi Jedi.

Il premio miglior cagnaccia è andato a Daisy Ridley (Star Wars: Gli ultimi Jedi).

Il premio Cestone d’Oro ovvero peggior film se l’è aggiudicato Justice League.


>>>> Leggi tutti i premi direttamente su i400calci.com<<<<

Un pensiero riguardo “Premi Sylvester 2018 – il mio commento ai prestigiosi premi assegnati da i400calci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...