Chi tocca il giallo muore – quando Jackie Chan scoprì di non essere americano

Trova l’intruso

1980. Regia di Robert Clouse e con Jackie Chan

Trama: Jackie Chan deve partecipare ad un torneo di botte per salvare la sua famiglia.

Jackie Chan con questo film capisce l’enorme differenza che c’era tra il suo cinema d’azione e quello americano. Chan si trovò molto a disagio perchè, come racconta lui stesso, veniva usato solo come attore e non anche e soprattutto come atleta. Gli si chiedeva prima di recitare e poi di fare a botte e questo per Jackie era assurdo. Non gli era permesso fare tutte quelle folli acrobazie e quell’azione comica che a lui veniva così bene. [Lo stesso problema (anzi molto peggio) si ripresenterà nel 1985 con The Protector e lì Jackie veramente s’incazza tanto da rieditare successivamente il film].

Insomma dopo Chi tocca il giallo muore, Jackie se ne torna ad Honk Kong parecchio deluso ma non arreso, anzi ancora più motivato a menare la gente. Tornerà in America 15 anni dopo con Terremoto nel Bronx (1995) con il quale finalmente risciurà a conquistare il cuore degli occidentali.

Cose belle: Tanti combattimenti

Cose brutte: mancano le acrobazie folli e il lato comico dell’azione tipico di Chan.

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...