John Wick – è un film di botte, che altro dire?

Risultati immagini per john wick

Dopo il successo di Matrix nel 1999, il mondo del cinema d’azione si è diviso in due, quelli del digitale e quelli senza digitale.

Con “quelli del digitale” intendo i film in cui si prende un attore qualunque con un green screen tutto intorno e si fanno le scene al computer.

Con “quelli senza digitale” intendo i film in cui un team di stuntmen prepara fisicamente un attore all’azione.

Nel primo decennio del 2000 ad Hollywood ha dominato il digitale con la produzione di film come X-Men, Spiderman, Hulk, Ironman, Avatar.

Nel resto del mondo invece si è mantenuta la produzione senza digitale con film come Ong Bak, Ip man, Merantau, The Raid , The TransporterBanlieue 13, Io vi troverò, Casino Royale e Mad Max: Fury Road

Capito? pure mia nonna con un martello e un greenscreen…

John Wick è il primo film d’azione Hollywoodiano senza digitale

Non è un caso che dietro la rinascita del cinema d’azione hollywoodiano senza digitale ci siano due stuntmen professionisti. Chad Stahelski regista e produttore di tutta la trilogia, affiancato da David Leitch che dopo aver codiretto il primo John Wick nel 2014 si è un po’ allontanato per dirigere quell’altro capolavoro che è Atomica Bionda con Charlize Theron.


John Wick. 2014. Regia di Chad Stahelski e David Leitch, con Keanu Reeves, Willem Dafoe. Incasso 89 milioni di dollari, budget di 30 milioni.

Cose Belle: La faccia di John Wick (Keanu Reeves) mentre toglie via il sangue del suo cagnolino dal pavimento. La vendetta devastante. Le scene d’azione rapide e letali, combattimenti corpo a corpo e sparatorie (John Wick spara mentre picchia). Willem Dafoe che aiuta John. Il Continental e le sue regole ferree. Piccola comparsata del leggendario David Patrick Kelly (vedi Commando) nel ruolo di Charlie, quello che viene a pulire casa di John dopo il solito massacro.


John Wick 2. 2017. Regia di Chad Stahelski, con Keanu Reeves. Riccardo Scamarcio, Claudia Gerini, Laurence Fishburne, Franco nero. Budget 40 milioni, incasso 171 milioni. 

Cose belle: Uccidere Scamarcio. L’eccezionale partecipazione di Franco Nero. Claudia Gerini nuda (anche se non si vede molto). Keanu Reeves e Laurence Fishburne di nuovo insieme nello stesso film. La sparatoria alle terme di Caracalla. Il Continental e le sue regole. John Wick che si prepara per il lavoro come se stesse organizzando un matrimonio, prima dal sarto per un bel vestito antiproiettili su misura, poi dal sommelier per il menu, ovvero il set di armi.


John Wick 3. Regia di Chad Stahelski. Protagonista Keanu Reeves, Halle Barry e Laurence Fishburne. Budget 55 milioni di dollari.

Cose belle: il primo combattimento a colpi di libri in faccia, il combattimento a cavallo, il combattimento in moto, il combattimento nel museo delle armi, il combattimento finale due contro uno (con Yayan Ruhian, quel pazzo scatenato di The Raid), il secondo combattimento finale uno contro uno, Keanu Reeves lanciato più e più volte contro diverse teche di vetro (che mi sembra una citazione di Police Story di Jackie Chan), il combatitmento con Halle Berry (che si è rotta tre costole durante le riprese) e i cani col giubotto antiproiettile.

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...