Drunken Master – quando finalmente Jackie Chan tira fuori tutto il Jackie Chan che c’è in lui

1978. Regia di Yuen Woo Ping. Protagonista Jackie Chan. Trama: Il giovane Wong deve imparare l’arte del Kung Fu ubriaco dal severo maestro Su e affrontare un pericoloso killer che vuole ucciderli.

Prima di Drunken Master, Jackie Chan è in realtà già protagonista in Il serpente all’ombra dell’aquila, sempre del 1978, e sempre diretto e coreografato da Yuen Woo Ping. Pochi mesi dopo questo primo esperimento, fomentati dal grande successo ottenuto, Woo Ping e Chan fanno subito un bis ovvero Drunken Master, che seppur con titolo e trama differenti, è una sorta di remake de Il serpente all’ombra dell’Aquila, con un cast pressochè identico e soprattuto stesso schema di personaggi (Jackie che fa il giovanotto ingenuo combina-guai e il padre di Woo Ping che fa il vecchio maestro).

Cose Belle: Mix perfetto tra arti marziali e comicità. Ogni combattimento è coreografato sempre con uno stile comico, molto divertente quello con la zia, con “pallottola”, e con il cattivo finale. Divertente anche il personaggio di Chan e tutti i suoi tentativi di sfuggire ai suoi doveri.

*[Ci sarà un sequel, Drunken Master 2, nel 1994, senza Woo Ping. Anche se manca il vero e proprio maestro ubriaco e Jackie è ormai troppo grande per interpretare il ragazzetto combina-guai, è comunque un ottimo bis di combattimenti (le botte finali hanno richiesto 6 mesi di lavorazione, con Jackie che prende fuoco più volte e “cade” sui carboni ardenti)].

*[Chi è Yuen Woo Ping? Regista e artista marziale, diventerà famoso in Occidente nei primi anni 2000 come coreografo delle sequenze di combattimento in film di successo come Matrix, La tigre e il dragone e Kill Bill].

*[In realtà Jackie ottiene un primo ruolo da protagonista già nel 1976 in “New Fist of Fury” (sequel di Fist of fury ovvero Dalla Cina con furore). I cinesi cercarono in tutti i modi di resuscitare Bruce Lee e ci provarono anche con Jackie Chan ma Jackie Chan non è Bruce Lee, il risultato fu un enorme flop e così Jackie finalmente fu lasciato libero di andare per la sua strada.]

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...