Il Primo Re – Esiste un cinema d’azione italiano?

Immagine correlata

2019. Regia di Matteo Rovere, con Alessandro Borghi, Alessio Lapice. Budget di 8 milioni.

Trama: Romolo e Remo alla ricerca di un territorio dove fondare una città.

Continua a leggere “Il Primo Re – Esiste un cinema d’azione italiano?”

Revenger – La vendetta di un uomo di poche parole

2018. Regia di Seung-Won Lee, con Bruce Khan, Hee-soon Park, Jin-seo Yoon. In Italia, in lingua originale, su Netflix.

Trama: Un uomo decisamente di poche parole, sbarca su un isola-prigione per vendicare l’assassinio della sua famiglia.

Continua a leggere “Revenger – La vendetta di un uomo di poche parole”

Polar – quando ti rendi conto che uccidere qualcuno è più conveniente che pagarlo

2019. Regia del batterista svedese Jonas Akerlund e con Mads Mikkelsen e Vanessa Hudgens. Tratto dal fumetto “Polar: Came from the cold” del 2012 di Víctor Santos,

Uno dei più bravi killer professionisti sta per andare in pensione e vuole una buonuscita di 8 milioni di dollari ma il suo capo si rende conto che è più conveniente ucciderlo che pagarlo.

Continua a leggere “Polar – quando ti rendi conto che uccidere qualcuno è più conveniente che pagarlo”

Storia del cinema d’azione – recap completo di oltre 40 anni di combattimenti e sparatorie

Si potrebbe partire con una ricerca delle origini primordiali del genere d’azione nel cinema muto dei primi del novecento (vedi Buster Keaton e Harold Lloyd) ma io (per ora) evito di addentrarmi in riflessioni filosofiche e storiografiche partendo dagli albori dell’arte cinematografica e mi limito a raccontare la storia partendo dall’anno zero del cinema d’azione, il 1985, segnato dal film Commando che permette di distinguere un era avanti Commando, dalla fine degli anni ’60 fino all’85, e un era dopo Commando, dall’85 fino al 1999, con l’esplosione della computer graphica con Matrix.

Continua a leggere “Storia del cinema d’azione – recap completo di oltre 40 anni di combattimenti e sparatorie”

End of Days – scelgo la mia Glock 9 mm

“Tra la fede e la mia glock 9mm, scelgo la mia glock 9mm”

1999, diretto da Peter Hyams e con Arnold Schwarzenegger, Robin Tunney, Gabriel Byrne, Rod Steiger, Kevin Pollak, Udo Kier. Budget 100 milioni, incasso 212.

Satana (Gabriel Byrne) vuole festeggiare l’arrivo del nuovo millennio, così scende in terra per generare l’anticristo, ma l’ex-poliziotto Jericho (Schwarzenegger) si mette in mezzo.

Continua a leggere “End of Days – scelgo la mia Glock 9 mm”