Due nel mirino – Mel Gibson inseguito da David Carradine e Bill Duke

1990. Regia di John Badham e con Mel Gibson, Goldie Hawn, David Carradine e Bill Duke. Prodotto da Rob Cohen, musiche di Hans Zimmer. Budget 20 milioni, incasso 138 milioni.

Marianne e Rick (Hawn e Gibson) devono scappare dai cattivi (Carradine e Duke) che vogliono ucciderli per vendetta.

Continua a leggere “Due nel mirino – Mel Gibson inseguito da David Carradine e Bill Duke”

Wing Chun – il Kung Fu inventato da una donna

Immagine correlata

1994. Regia e coreografie di Yuen Woo Ping, con Michelle Yeoh e Donnie Yen. Trama: Yim Wing Chun deve proteggere il suo villaggio da un gruppo di criminali.

E’ una sorta di sequel di un omonima serie televisiva con protagonisti Yeun Biao e Sammo Hung (amici e colleghi di Jackie Chan). Abbastanza sconosciuto in Occidente ma l’ho voluto comunque recuperare (in cinese con sottotitoli in inglese) perchè meritano cast e regia.

Continua a leggere “Wing Chun – il Kung Fu inventato da una donna”

End of Days – scelgo la mia Glock 9 mm

“Tra la fede e la mia glock 9mm, scelgo la mia glock 9mm”

1999, diretto da Peter Hyams e con Arnold Schwarzenegger, Robin Tunney, Gabriel Byrne, Rod Steiger, Kevin Pollak, Udo Kier. Budget 100 milioni, incasso 212.

Satana (Gabriel Byrne) vuole festeggiare l’arrivo del nuovo millennio, così scende in terra per generare l’anticristo, ma l’ex-poliziotto Jericho (Schwarzenegger) si mette in mezzo.

Continua a leggere “End of Days – scelgo la mia Glock 9 mm”

The Boondock Saints – There was a firefight!

1999. Regia di Troy Duffy, con Sean Patrick Flanery, Norman Reedus, Billy Connoly, Willem Dafoe.

Continua a leggere “The Boondock Saints – There was a firefight!”

Matrix – Quando gli effetti speciali digitali si integrarono perfettamente con le classiche botte di arti marziali

Risultati immagini per matrix bullet time

Regia e sceneggiatura di Larry e Andy Wachowski (ora Lana e Lilly), con Keanu Reeves, Laurence Fishburne, Carrie Anne Moss, Hugo Weaving. Stunt-director Yuen Woo Ping. Budget 63 milioni, incasso 464 milioni. Quattro Oscar (montaggio, suono, effetti sonori, effetti speciali). Un sequel diviso in due parti, Matrix Reloaded e Matrix Revolutions.

Trama: In un futuro remoto le macchine hanno creato un mondo virtuale chiamato Matrix per tenere in schivitù la razza umana. Un gruppo di ribelli combatte per la libertà.

Continua a leggere “Matrix – Quando gli effetti speciali digitali si integrarono perfettamente con le classiche botte di arti marziali”