Polar – quando ti rendi conto che uccidere qualcuno è più conveniente che pagarlo

2019. Regia del batterista svedese Jonas Akerlund e con Mads Mikkelsen e Vanessa Hudgens. Tratto dal fumetto “Polar: Came from the cold” del 2012 di Víctor Santos,

Uno dei più bravi killer professionisti sta per andare in pensione e vuole una buonuscita di 8 milioni di dollari ma il suo capo si rende conto che è più conveniente ucciderlo che pagarlo.

Continua a leggere “Polar – quando ti rendi conto che uccidere qualcuno è più conveniente che pagarlo”

End of Days – scelgo la mia Glock 9 mm

“Tra la fede e la mia glock 9mm, scelgo la mia glock 9mm”

1999, diretto da Peter Hyams e con Arnold Schwarzenegger, Robin Tunney, Gabriel Byrne, Rod Steiger, Kevin Pollak, Udo Kier. Budget 100 milioni, incasso 212.

Satana (Gabriel Byrne) vuole festeggiare l’arrivo del nuovo millennio, così scende in terra per generare l’anticristo, ma l’ex-poliziotto Jericho (Schwarzenegger) si mette in mezzo.

Continua a leggere “End of Days – scelgo la mia Glock 9 mm”

Top Gun - ovvero come non fare un film d’azione

1986. Regia di Tony Scott, prodotto da Don Simpson e Jerry Bruckheimer, con protagonista Tom Cruise, Kelly McGillis, Val Kilmer. Budget 15 milioni, incasso 356 milioni

Continua a leggere “Top Gun - ovvero come non fare un film d’azione”

Caccia Selvaggia – Bronson VS Marvin

1981. Regia di Peter Hunt, con Charles Bronson, Lee Marvin, Carl Weathers

Un cacciatore solitario (Bronson) dà fastidio ad un gruppo di boscaioli vendicativi e dopo che ci scappa il morto, il sergente Miller (Marvin) è costretto a intervenire.

Continua a leggere “Caccia Selvaggia – Bronson VS Marvin”

Commando – Quando Arnold Schwarzenegger rese il cinema d’azione un genere autonomo e indipendente

1985. Regia di Mark L Lester, sceneggiatura di Steven de Souza (quello di 48h e Die Hard), protagonista Arnold Schwarzenegger, Vernon Wells, Alyssa Milano, Bill Duke, Den Hedaya. Colonna sonora di James Horner. Candidato ai Saturn Award nel 1986 per i migliori effetti speciali che perde però per colpa di Ritorno al futuro. Budget 10 milioni, incasso 58 milioni.

Trama: I cattivi rapiscono la figlia del colonnello John Matrix per costringerlo a commettere un omicidio politico, lui ha 11 ore per trovarli, ammazzarli e riprendersi sua figlia.

Continua a leggere “Commando – Quando Arnold Schwarzenegger rese il cinema d’azione un genere autonomo e indipendente”