Categorie
Anni 2010 Commenti brevi

John Wick – il ritorno degli stuntmen

2014. Regia di Chad Stahelski e David Leitch, con Keanu Reeves, Willem Dafoe. Incasso 89 milioni di dollari, budget di 30 milioni.

Trama: Il figlio di un boss della mala picchia John Wick, gli ruba l’auto e gli ammazza il cagnolino. Vendetta.

Dopo più di un decennio di computer graphica, Hollywood finalmente si risveglia grazie al lavoro di due stuntmen professionisti, Chad Stahelski e David Leitch, che avevano già lavorato con Keanu Reeves in Matrix (1999).

Cose Belle: La faccia di John Wick (Keanu Reeves) mentre toglie via il sangue del suo cagnolino dal pavimento che preannuncia la vendetta devastante. Le scene d’azione rapide e letali, combattimenti corpo a corpo e sparatorie (John Wick spara mentre picchia). Willem Dafoe che aiuta John. Il Continental e le sue regole ferree. Piccola comparsata del leggendario David Patrick Kelly (vedi Commando) nel ruolo di Charlie, quello che viene a pulire casa dopo un massacro.

Categorie
Anni '90 Commenti brevi

The Boondock Saints – There was a firefight!

1999. Regia di Troy Duffy, con Sean Patrick Flanery, Norman Reedus, Billy Connoly, Willem Dafoe.

Due fratelli dopo una rissa finita male con due mafiosi russi, decidono di trasformarsi in giustizieri e cominciano ad ammazzare tutti i criminali più pericolosi della città, ovviamente non è tutto cosi semplice

“E’ un film così brutto e squinternato da essere involontariamente un spasso”

Mereghetti, dizionario dei film

Il film, costato 6 milioni di dollari, fu un flop colossale. In USA uscì direttamente in VHS e nel corso del tempo però è risucito a incassare con l’home video circa 50 milioni di dollari, cifra che lo ha reso di diritto film cult. Scritto e diretto dall’esordiente e dilettante Troy Duffy che nonostante tutto è riuscito a realizzare anche un sequel nel 2009 e a quanto pare sta cercando di fare anche un terzo capitolo.

Cose belle: William Dafoe e Billy Connoly. I due fratelli, Sean Patrick Flannery e Norman Reedus, il giorno prima operai in una fabbrica e il giorno dopo giustizieri. Rocco il simpaticone (David Della Rocco), il personaggio più divertente del film.

Cose brutte: Nessuna